Rendicontare con i modelli ministeriali unificati: attrezziamoci

Nel rinviare a quanto da noi già pubblicato lo scorso 4 dicembre 2020 (https://www.volontariatotorino.it/i-modelli-di-rendicontazione/ri-facciamo il punto sulla questione e forniamo le attese indicazioni su come il nostro Centro si attiva per fornire adeguata consulenza ed assistenza agli Enti sottoposti a tale disposizione.

L’esercizio 2021 sarà il primo a doversi rendicontare utilizzando la modulistica approvata con il decreto ministeriale previsto dall’art. 13 del Codice del Terzo settore, emanato il 5.3.2020 e pubblicato in GU il 18 aprile 2020 , ove sono stati pubblicati gli schemi contenenti i modelli di bilancio e rendicontazione da adottare. 

Chi? Tutti gli “Enti del Terzo settore” .  In questa fase con questa espressione si intendono: LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO, iscritte nel registro regionale del volontariato (*); LE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIOMNE SOCIALE, iscritte nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale (*); LE ONLUS, iscritte nell’anagrafe dell’agenzia delle Entrate (*).

(*) iscrizione avvenuta entro il 22 nov. 2021

Quando?  Riguardo al termine entro il quale il bilancio deve essere approvato si prende come riferimento l’art.2364, comma 2, del Codice civile (riferito alle società), che prevede che l’Assemblea per l’approvazione del bilancio debba essere convocata entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale.

Ciò significa che per le associazioni il cui esercizio sociale coincide con l’anno solare (che sono la stragrande maggioranza) il termine in oggetto scade il 30 aprile: entro tale data dovrà essere convocata l’Assemblea (almeno in prima convocazione) per approvare il bilancio dell’esercizio successivo.

Nel 2021 un provvedimento straordinario collegato alla emergenza da covid-19 (decreto “cura Italia”) ha consentito una temporanea deroga alla disposizione soprariportata, ammettendo l’approvazione dei bilanci 2020 di tutti gli Enti non-profit in tempi successivi.

Ma, come detto, si è trattato di una deroga specifica e, pertanto, nulla autorizza a credere che ciò si ripeta, quindi significa che per le associazioni il cui esercizio sociale coincide con l’anno solare (che sono la stragrande maggioranza) il termine per l’approvazione del bilancio 2021, allo stato attuale della normativa, scada il 30 aprile 2022.

Vale la pena ricordare che una volta approvato, entro il 30 giugno 2022 il bilancio dovrà essere pubblicato presso il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Come? Le rendicontazioni dovranno avvenire utilizzando modelli utili a rappresentare:

– lo stato patrimoniale dell’Ente (mod. A)

– il rendiconto gestionale (mod. B)

– la relazione di missione (mod. C)

Qualora, però, l’Ente abbia una dimensione economica “contenuta” (ovvero non abbia riportato entrate superiori a 220.000 € nell’ esercizio precedente) è consentita una modalità “semplificata”, mediante una più semplice rendicontazione per cassa (modello D)

Non trattiamo, in questa sede, un ulteriore obbligo rendicontativo che riguarda gli Enti con entrate nell’ esercizio superiori ad 1 milione di€ per i quali è prevista (art. 14 D.L. 117/2017) la redazione e la pubblicazione anche di un “bilancio sociale”.  Approfittiamo, però, per ricordare che – indipendentemente dalle rendicontazioni di cui stiamo trattando – gli ETS con entrate superiori a 100.000 € devono in ogni caso pubblicare annualmente (e tenere aggiornati) nel proprio sito gli eventuali emolumenti, compensi, corrispettivi a qualsiasi titolo attribuiti ai componenti degli organi di amministrazione e controllo, a dirigenti e ad associati.

Come Vol.To faciliterà l’adempimento di questo obbligo?: Il nostro Centro di servizi, consapevole che –soprattutto per il primo anno di adozione della modulistica e per gli ETS meno “strutturati”- queste nuove modalità di rendicontazione possono costituire elementi di incertezza e di preoccupazione, avvia una serie integrata di attività  che schematizziamo nella tabella sottostante:

Attività Destinatari Modalità Note
Informazione Tutti gli ETS Pubblicazione di informazioni  su sito e newsletter Da gennaio 2022
Formazione ETS accreditati

Seminari tematici (webinar)

Pubblicazione (sito)  di “clip” esplicative

Iscrizione da parte dei rappresentanti degli Enti.

https://gestionale.volontariato.torino.it/Frontend/Login.aspx?ref=%2fFrontend%2fFormazione.aspx

Da febbraio 2022

Assistenza/

consulenza

ETS accreditati tenuti solo alla compilazione del  “mod. D”

(rendiconto per cassa)

Laboratori di assistenza alla riclassificazione dei bilanci

Iscrizione da parte dei rappresentanti degli Enti , secondo modalità comunicate. 

Il calendario dei laboratori verrà pubblicato sul sito web del centro, immediatamente  dopo l’approvazione del “piano d’attività 2022”  del centro stesso  da parte dell’ O.T.C.

 

 

 

 

 

C.F. 97573530017

Via Giovanni Giolitti 21
10123 Torino
Numero Verde: 800 590 000
Tel. 011 813 87 11
Fax: 011 813 87 77
E-mail: centroservizi@volontariato.torino.it

Iscritta nel Registro Unico Nazionale Terzo Settore atto DD 305/A1419A/2022 del 22/02/2022

Seguici su

Galleria multimediale

Rimani aggiornato

Segui le notizie delle associazioni

Guarda le interviste alle associazioni


© CSV Volontariato Torino. All rights reserved. Powered by Inspire Communication SC.

Torna su
Dimensione caratteri
Versione alto contrasto