La biblioteca di Vol.To

La biblioteca è aperta al pubblico il venerdì dalle 9.30 alle 12.30, in cui è possibile sia la consultazione che il prelievo dei volumi. Il prelievo dei volumi sarà disponibile solo negli orari in cui la biblioteca è aperta al pubblico.

La biblioteca è accessibile a tutti e può avvenire solo su richiesta da effettuare chiamando il numero 800 590 000 oppure on-line mediante l’apposito modulo.

Categorie tematiche

Arte

Sezione dedicata al patrimonio artistico presente soprattutto in Piemonte ma anche in altre regioni italiane e in altri paesi. Essa si articola in quattro sottosezioni: architettura, fotografia, pittura e varie.

Centro Servizi

Sezione contenente gran parte dei volumi e opuscoli pubblicati/stampati dai Centro Servizi di molte regioni italiane (le sottosezioni comprendono infatti ognuna le pubblicazioni di una determinata regione).

Ecosistema

Sezione comprendente libri che trattano temi ambientali e faunistici, oltre a molti volumi riguardanti l’operato della protezione civile. La sezione si articola infatti in tre sottosezioni: ambiente, animali e Protezione Civile.

Etica

Sezione che contiene volumi riguardanti lo studio dei comportamenti ritenuti ingiusti, illeciti, sconvenienti o cattivi secondo un ideale modello comportamentale.

Legislazione

Sezione che presenta volumi contenenti la produzione di norme (e le norme prodotte) attraverso una specifica fonte del diritto, la legge.

Malattie/disturbi

Sezione che contiene volumi su diverse malattie o patologie e la cura di queste, con un particolare interesse verso le disabilità.

Religione

Sezione in cui sono raccolti i libri riguardanti le principali Religioni monoteiste.

Terzo Settore

Sezione con libri sugli Enti che operano in determinati settori, ma non riconducibili né al mercato né allo Stato.

Storia

Sezione in cui sono compresi i libri che riguardano temi legati al passato.

Psicologia

Sezione i cui testi trattano argomenti legati alla psicologia.

Società

Sezione i cui volumi trattano vari temi di interesse sociale.

Come nasce la biblioteca

La Biblioteca di Vol.To nasce da un progetto di Servizio Civile Nazionale dal titolo “Biblioteca del welfare e sussidiarietà 2016” realizzato presso la sede di Vol.To in Via Giolitti 21 a Torino.

I due Centri Idea Solidale e V.S.S.P. hanno portato avanti, nel corso degli anni, un’azione di studio e ricerca negli ambiti del welfare, sussidiarietà e inclusione sociale, arricchendo il patrimonio librario di testi riguardanti: temi sociali come diritti e i modelli di welfare, su aree specifiche come la disabilità, le dipendenze, l’affido dei minori, etc. ed infine raccogliendo molteplici pubblicazioni di diversi centri di Servizio Italiani o di Associazioni di volontariato della provincia di Torino. A seguito della fusione tra i due Centri di servizio il patrimonio documentale bibliografico è stato unificato, ma la diversa modalità di catalogazione rendeva impossibile la fruizione da parte del pubblico.

L’obiettivo del progetto è quello di contribuire all’innovazione sociale e alla cultura della solidarietà attraverso la costruzione di una Biblioteca che metta insieme un vasto numero di volumi sulle forme di assistenza, tutela dei diritti e sicurezza sociale, progetti e documenti dall’Europa e che permetta di entrare in contatto con realtà locali, nazionali e europee attive nel mondo del volontariato e dell’educazione degli adulti.

Il progetto prende avvio ad Ottobre 2017 con l’inserimento di tre giovani: Carlo La Leggia, Roberta Marotta e Davide Zucchini impegnati quotidianamente nella realizzazione di uno spazio, sia fisico che virtuale, dove fosse possibile consultare un vasto numero di pubblicazioni, documenti su welfare e servizi ed allo stesso tempo entrare in contatto con un complesso e articolato sistema di associazioni, cittadini e soggetti del terzo settore che lavorano in prima persona in questo campo.

È possibile riassumere il lavoro intrapreso da Carlo, Davide e Roberta per la realizzazione della biblioteca nei seguenti passaggi:

  1. Selezione dei testi da conservare: alcuni libri erano presenti in più copie ed altri non erano adatti ad una biblioteca del welfare (libri di narrativa o romanzi regalati dai privati). I libri che non sono stati inseriti nella biblioteca sono stati donati tramite le Associazioni ai pazienti del reparto di Chemioterapia dell’Ospedale S. Giovanni Vecchio e ad una comunità che si occupa di donne con bambini.
  2. Catalogazione dei libri: sono state definite le informazioni rilevanti per ciascun libro che è stato inserito in un elenco compilato su un file excel. La totalità dei volumi è stata poi raggruppata in 11 Categorie tematiche (Legenda) a loro volta suddivise in argomenti che complessivamente ammontano ad 82.
  3. Creazione e apposizione delle etichette individualizzate per ogni libro: si è scelto di identificare ciascun libro con una sigla che comprendesse: Categoria/Sottocategoria/Numero progressivo ed inoltre, per rendere la distinzione tra le categorie più immediata, a ciascuna di esse è stata abbinata una fascia di colore diverso.
  4. Creazione di uno spazio online sul sito di Vol.To: ogni libro è rintracciabile all’interno del nostro sito grazie ad un motore di ricerca dove l’utente può ricercare un testo, sia a partire dalle informazioni base: titolo e autore, sia attraverso l’inserimento di una parola chiave ad es.: educazione, legislazione, povertà, ecc. Per ogni testo è stata inserita sul sito la scansione della relativa copertina ed una scheda contenente i dati essenziali (titolo, autore, casa editrice, anno).
  5. Redazione del regolamento per l’utilizzo della biblioteca ed avvio del servizio di consultazione dei libri.
  6. Ideazione della campagna di comunicazione per il lancio della biblioteca: l’inaugurazione della biblioteca avverrà tramite un evento pubblico che darà visibilità al servizio e pubblicizzerà le modalità di accesso secondo il regolamento con l’obiettivo di coinvolgere la cittadinanza ed invogliare chi fosse interessato a partecipare con idee, proposte o donazioni di nuovi volumi

C.F. 97573530017

Via Giovanni Giolitti 21
10123 Torino
Numero Verde: 800 590 000
Tel. 011 813 87 11
Fax: 011 813 87 77
E-mail: centroservizi@volontariato.torino.it

Iscritta nel Registro Unico Nazionale Terzo Settore atto DD 305/A1419A/2022 del 22/02/2022

Seguici su

Galleria multimediale

Rimani aggiornato

Segui le notizie delle associazioni

Guarda le interviste alle associazioni


© CSV Volontariato Torino. All rights reserved. Powered by Inspire Communication SC.

Carattere
Contrasto