fbpx

Un promemoria…di inizio anno

Gli amministratori di un ETS si trovano a dover ottemperare a disposizioni che – soprattutto in questa fase di inizio d’anno – è bene richiamare alla memoria per poter adeguatamente pianificare l’elaborazione dei dati necessari e calendarizzare le attività richieste. Proviamo, con una tabella, a fornire un (speriamo utile) “pro-memoria” in merito:

Esistono, poi, altre “date significative” che è utile conoscere e tenere a mente in questa fase:

– riguardo l’avviamento del RUNTS: dal 23 novembre 2021 è in corso la fase di “trasmigrazione” (trasferimento) dei dati di ODV ed APS dai registri regionali agli uffici territoriali del RUNTS.  Tale trasferimento si concluderà entro 90 giorni, ossia entro il prossimo 21 febbraio. Da quella data, e nei 180 giorni successivi, si avvierà la fase di verifica delle documentazioni da parte degli uffici territoriali del RUNTS, con la relativa interlocuzione con i (futuri) ETS. Entro il 20 agosto, perciò, si concluderà la procedura di iscrizione nel RUNTS di ODV ed APS provenienti dai “vecchi” registri regionali.

Link a precedente notizia pubblicata: https://www.volontariatotorino.it/il-runts-e-attivo-e-adesso-ecco-le-cose-da-sapere/

– riguardo alla nomina di un organo di controllo :, L’ ART. 30 del Codice del Terzo settore prescrive la nomina di un organo di controllo , oltre che per le  Fondazioni, per quegli ETS (in mancanza della piena operatività del RUNTS vanno intese assoggettate all’ obbligo le odv, aps, onlus) che raggiungono alcuni parametri dimensionali   Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha pubblicato la nota n. 11560 del 2 novembre 2020 nella quale chiarisce che le norme che prevedono l’istituzione dell’organo di controllo e del revisore legale dei conti sono tra quelle che sono entrate in vigore immediatamente con la pubblicazione del D.lgs. 117/2017, poiché “non presentano un nesso di diretta riconducibilità all’istituzione ed all’operatività del registro unico nazionale, ovvero all’adozione di successivi provvedimenti attuativi“. La nota continua poi specificando che “il computo dei due esercizi consecutivi debba partire dall’esercizio 2018 sicché la verifica dell’eventuale integrazione dei presupposti dimensionali andrà fatta considerando i dati di consuntivo del bilancio di esercizio relativo agli anni 2018 e 2019“, con la conseguenza che per alcuni enti l’obbligo di nomina decorra già dal 2020. Per quegli Enti assoggettati all’ obbligo ma che non avessero ancora provveduto la prima assemblea utile (ordinaria 2022) è l’occasione appropriata per provvedere positivamente, adeguandosi ad una precisa disposizione di legge, l’inosservanza della quale potrebbe impedire l’iscrizione nel RUNTS dell’Ente stesso.

Link a precedente notizia pubblicata: https://www.volontariatotorino.it/lorgano-di-controllo-per-gli-enti-del-terzo-settore-e-il-momento-della-nomina/

 

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi