fbpx

Selezione di ETS e altri soggetti collaboratori per la co-progettazione di azioni innovative di Welfare territoriale

Il Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali C.I.S.A. 31 di Carmagnola ha presentato alla Regione Piemonte una proposta preliminare nell’ambito del bando We.CA.RE.

Tale proposta, valutata positivamente, è stata ammessa alla seconda fase del bando che richiede la presentazione del progetto definitivo che sarà frutto dell’attività congiunta del soggetto proponente e dei soggetti partner. Il progetto preliminare, dal titolo “Vecchie radici per nuovi frutti – dall’economia di una volta alla sussidiarietà circolare” è focalizzato sull’inclusione sociale lavorativa o di tipo occupazionale prioritariamente in ambito agricolo/ecologico setacciando le prassi che sul territorio hanno costituito innovazione sociale e quelle che risulterebbero sostenibili in termini di imprenditoria sociale, implementandole e collegandole organicamente in una partnership/sussidiarietà che coinvolga enti pubblici, privato sociale, associazionistico e mondo imprenditoriale. Pertanto si potrebbero prevedere diverse fasi del progetto:

  1. pensare e individuare insieme un nuovo approccio attraverso un tavolo di confronto e programmazione, dando vita ad un processo permanente che consentirà anche di realizzare in modo condiviso future progettualità;
  2. coinvolgere tutte le diverse forma di associazionismo così come i singoli cittadini, potenziando iniziative in atto e nuove, con particolare riferimento alla costruzione di buoni e soddisfacenti rapporti all’interno della comunità;
  3. concretizzare due ipotesi di lavoro: a) una mappatura di aziende agricole e piccole realtà agricole locali per la progettazione di azioni concrete; b) sviluppo di iniziative attraverso attività di trasmissione di competenze tra generazioni, come gli orti sociali/orti collettivi/ rivolti a famiglie in difficoltà e supportati da volontariato attivo in terza età;
  4. formazione professionale finalizzata a fornire strumenti di base per l’attivazione dei progetti nel settore agricolo utilizzando l’esperienza dell’istituto professionale presente sul territorio;
  5. consolidare i collegamenti con il volontariato locale per il recupero dell’invenduto e inutilizzato per famiglie in difficoltà.

Pertanto il  C.I.S.A. 31 ha pubblicato un Avviso attraverso il quale invitare soggetti privati a proporre l’interesse a partecipare nella redazione ed attuazione del progetto suddetto. Possono partecipare gli Enti del Terzo Settore (già operanti da almeno un anno), quali ad esempio:

  • Organizzazioni di volontariato
  • Associazioni di promozione sociale
  • Cooperative sociali
  • Società di mutuo soccorso
  • Enti di Patronato
  • Altri Organismi senza scopo di lucro (es. Fondazioni, etc…).

I partecipanti dovranno previamente condividere le linee guida del bando allegate al’Avviso e mettere a disposizione la propria capacità progettuale a titolo gratuito per il periodo necessario alla stesura del Progetto Definitivo.

Le risorse destinate al finanziamento del progetto complessivo, che sarà presentato dalla Regione Piemonte, sono comprese indicativamente tra € 154.147 ed € 274.145. Ciascun soggetto partecipante alla co-progettazione potrà essere beneficiario di una quota di risorse non superiori al 50% e non inferiore al 10% del costo complessivo del progetto ammesso.

Gli interessati dovranno inviare tutta la documentazione richiesta entro le ore 12.00 dell’11 ottobre 2018.

Per approfondire:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per gli ETS accreditati nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail a sociale@volontariato.torino.it.

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi