fbpx

Ricerca soggetto attuatore per Progetti Pubblica utilità (PPU)

La Città di Pinerolo intende selezionare uno o più partner per la realizzazione dei seguenti progetti di pubblica utilità:

  • Bagni pubblici: un servizio per la collettività: realizzazione di attività di piccola manutenzione a carattere straordinario da realizzarsi presso i bagni pubblici comunali, sperimentando anche la riapertura dei bagni siti presso la stazione ferroviaria
  • Archiviazione e digitalizzazione dei servizi del settore segreteria generale: realizzazione di attività straordinarie prevalentemente di archiviazione e in parte di digitalizzazione degli archivi dei servizi del settore Segreteria Generale della città di Pinerolo
  • Valorizzazione dei parchi e degli spazi pubblici: attività straordinarie di miglioramento dei parchi e dei luoghi e delle aree di ritrovo e utilizzo pubblico rendendole maggiormente fruibili da parte della popolazione residente, con un’attenzione particolare anche al miglioramento e all’abbellimento degli spazi con l’abbattimento di eventuali barriere
  • Collaboriamo per la solidarietà: realizzazione di attività straordinarie di supporto all’accoglienza delle persone che si recano presso il centro diurno per la solidarietà “Il buon mattino” e attività di raccolta e distribuzione di pasti a famiglie in difficoltà economica

Possono presentare domanda tutti i soggetti singoli o in raggruppamento temporaneo appartenenti alle seguenti categorie:

  • imprese;
  • cooperative sociali;
  • cooperative di produzione lavoro;
  • associazioni;
  • fondazioni;
  • consorzi;
  • gruppi cooperativi.

Il PPU sarà realizzato dal/dai soggetto/i attuatore/i individuato/i mediante l’inserimento lavorativo di persone selezionate dal Centro per l’Impiego competente territorialmente tra i seguenti destinatari:

  • soggetti in carico ai Servizi Socio-Assistenziali, classificati come particolarmente svantaggiati e in gravi condizioni economiche. Tra i soggetti segnalati possono essere ammessi alla misura anche coloro chesono inseriti nel Programma di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA);
  • disoccupati/inoccupati da almeno 12 mesi che abbiano compiuto il 30° anno di età.

Il PPU è finanziato per l’80% dei costi ammissibili dalla Regione Piemonte. Il 15% sarà coperto dalla città di Pinerolo mentre il 5% dovrà essere cofinanziato dal/i soggetto/i attuatore/i.

La domanda per la partecipazione, redatta sui moduli  ufficiali , debitamente sottoscritta e corredata da tutti gli allegati obbligatori, dovrà pervenire oppure essere inviata entro il 27 settembre 2019 a pena di esclusione, tramite raccomandata A/R o corriere espresso o consegna a mano presso l’ufficio protocollo.

Per approfondire:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per gli ETS accreditati nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it.

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi