fbpx

Contributi per iniziative di divulgazione culturale di rilievo regionale

La Regione Piemonte, in conformità con la legge regionale n° 11 “Disposizioni coordinate in materia di cultura”, ha emanato l’Avviso pubblico di finanziamento per la presentazione di progetti dedicati alla realizzazione di iniziative di divulgazione culturale di rilievo regionale, ovvero convegni, seminari, studi e ricerche.

I progetti, da realizzarsi nel corso del 2019 o a scavalco degli anni 2019/2020 con conclusione entro il 30 giugno 2020, possono prevedere la realizzazione di:

  • progetti culturalmente autorevoli, anche con impostazione multidisciplinare, di carattere divulgativo, destinati a favorire la diffusione della cultura, anche scientifica, soprattutto se legata a tematiche di interesse generale e di dibattito nella società civile;
  • manifestazioni dedicate ai temi dell’innovazione scientifica e tecnologica e delle sue ricadute sull’economia e sulla società;
  • programmi di attività di divulgazione che si caratterizzano per la continuità, l’attesa generata nel pubblico e una qualità indubbia;
  • iniziative che, pur senza qualificarsi come ricorrenti, dimostrino un alto valore e interesse culturale diffuso, con particolare riferimento a quelle di rilievo nazionale o internazionale;
  • studi e ricerche basati su programmi di ricerca dai risultati concretamente conseguibili e per materie di interesse regionale.

Non sono ammesse iniziative di carattere strettamente specialistico, in particolare se finalizzate all’aggiornamento professionale di specifiche figure o iniziative di rilievo limitato e circoscritto per tematica e ricadute.

Possono presentare richiesta di finanziamento Enti locali e altre Pubbliche Amministrazioni, enti, istituti, fondazioni, associazioni culturali e soggetti ad essi assimilabili, ivi comprese imprese sociali, onlus e società cooperative a mutualità prevalente.

Le risorse complessivamente stanziate sono pari a 200.000 euro, di cui 160.000 a favore di soggetti privati e 40.000 a favore di Pubbliche Amministrazioni.

Il contributo minimo assegnabile è pari a 5.000 euro, mentre il contributo massimo è pari a 50.000 euro per i soggetti privati e ad euro 30.000 per le Pubbliche Amministrazioni. L’ammontare del contributo regionale assegnato a sostegno di un singolo progetto non può superare il 50% delle spese effettive ritenute ammissibili a preventivo. Non sono ammessi i progetti il cui costo effettivo risulti inferiore a 10.000 euro.

L’istanza deve essere presentata esclusivamente tramite PEC all’indirizzo  attivitaculturali@cert.regione.piemonte.it entro il 28 giugno 2019.

Link alla pagina web della Regione in cui è pubblicato il bando

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per gli Enti del Terzo Settore nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail a sociale@volontariato.torino.it.

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi