fbpx

Progetti di agricoltura sociale

Il bando pubblicato dalla Regione Piemonte – Servizi di sviluppo e controlli per l’agricoltura – sostiene progetti di cooperazione tra almeno due soggetti per la realizzazione di progetti di agricoltura sociale, relativi alle seguenti due tematiche:

  • Azione 2) progetti relativi a prestazioni e attività sociali e di servizio per le comunità locali mediante l’utilizzazione delle risorse materiali e immateriali dell’agricoltura per promuovere, accompagnare e realizzare azioni volte allo sviluppo di abilità e di capacità, di inclusione sociale e lavorativa, di ricreazione e di servizi utili per la vita quotidiana;
  • Azione 3) progetti relativi a prestazioni e servizi che affiancano e supportano le terapie psicologiche e riabilitative finalizzate a migliorare le condizioni di salute e le funzioni sociali, emotive e cognitive dei soggetti interessati anche attraverso l’ausilio di animali allevati e la coltivazione delle piante.

Il bando è riservato a GRUPPI DI COOPERAZIONE* che devono comprendere obbligatoriamente almeno:

  • un’impresa agricola in forma singola o associata e
  • gli enti gestori dei servizi socio-assistenziali o gli enti pubblici competenti per territorio.

Il gruppo di cooperazione può inoltre comprendere le seguenti tipologie di soggetti:

  • cooperative sociali;
  • imprese sociali;
  • associazioni di promozione sociale;
  • organismi di diritto pubblico, enti gestori dei servizi sociali, istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza (IPAB), Aziende pubbliche di servizi alle persona, Aziende Sanitarie Locali, Aziende ospedaliere;
  • organismi non lucrativi di utilità sociale, organizzazioni di volontariato, fondazioni e altri soggetti privati attivi nella progettazione e nella realizzazione di
    interventi e servizi sociali.

* Sia per poter presentare la domanda di sostegno (Capofila), sia per fare parte del gruppo di lavoro (partecipante) occorre essere iscritti all’Anagrafe agricola del Piemonte ed aver costituito il fascicolo aziendale, ai sensi del D.lgs n. 173/98 e del DPR n. 503/99.

La DOTAZIONE FINANZIARIA è fissata in € 900.000. La spesa massima ammissibile è pari a € 120.000. Il sostegno è erogato in base ai costi realmente sostenuti ed è concesso per un importo pari al 50% delle spese sostenute. 

Sono ammissibili al sostegno i seguenti interventi:

  • studi sulla zona interessata, studi di fattibilità, stesura di piani aziendali o di documenti equivalenti;
  • animazione della zona interessata al fine di rendere fattibile il progetto, con particolare riferimento al reclutamento dei partecipanti al progetto e alla messa in rete tra di loro necessaria per definire in modo adeguato il progetto;
  • costi di esercizio della cooperazione: personale (coordinatore e segreteria), funzionalità ambientale (ad es. utilizzo immobili di proprietà o locazione, riscaldamento, energia, illuminazione, acqua ecc.), funzionalità operativa (ad es. posta, telefono, cancelleria, fotoriproduzioni, materiali minuti, ecc.);
  • costi diretti specifici del progetto: personale tecnico; materiale di consumo, consulenze e collaborazioni esterne; acquisti di macchine e attrezzature; altri costi direttamente legati alle attività progettuali, quali ad esempio acquisizione di servizi e realizzazione di opere, lavori, brevetti, ecc.

Le domande di sostegno devono essere presentate obbligatoriamente entro le ore 23:59:59 del giorno 30/04/2018  e devono essere predisposte ed inviate esclusivamente in formato digitale attraverso il servizio “PSR 2014-2020”, pubblicato sul portale www.sistemapiemonte.it, nella sezione “Agricoltura”.

PER APPROFONDIRE:

Link alla pagina ufficiale della Regione Piemonte in cui è pubblicato il bando.

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per le Organizzazioni di volontariato nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail a sociale@volontariato.torino.it.

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi