fbpx

Manifestazione di interesse per la realizzazione di progetti di agricoltura sociale

Il Consorzio Servizi Sociali IN.RE.TE. intende acquisire manifestazioni di interesse per la gestione di progetti  volti a sostenere gli individui adulti in condizione di particolare fragilità, beneficiari delle misure nazionali di contrasto alla povertà che si trovino nell’impossibilità di svolgere attività produttive economicamente rilevanti e per i quali non è possibile avviare, anche solo momentaneamente, un percorso finalizzato all’inserimento lavorativo immediato, ossia neppure inseribili nei percorsi di tirocinio. Si prevede la necessità di garantire attività finalizzate al raggiungimento dei seguenti macro obiettivi:

  • socializzazione finalizzata allo sviluppo di competenze relazionali quali la collaborazione, la condivisione, l’empatia e il rispetto delle minime regole di convivenza;
  • acquisizione delle competenze trasversali in preparazione ad un eventuale percorso di sperimentazione dei prerequisiti lavorativi

I macro obiettivi dovranno essere perseguiti con l’utilizzo delle tecniche di agricoltura sociale le quali, attraverso le attività legate alla cura della terra e alla coltivazione di prodotti ortofrutticoli, dovranno accompagnare le persone coinvolte in percorsi di empowerment finalizzati a trasferire competenze utili per emanciparsi dalla condizione di fragilità.

Le attività destinate a percettori della misura a contrasto della povertà residenti a Ivrea e nei comuni di seguito elencati, dovranno svolgersi:

  • nell’Area 1, territorio afferente del Consorzio IN.RE.TE ai comuni ed alle unioni di comuni di seguito indicati: Andrate, Azeglio, Borgofranco d’Ivrea, Caravino, Carema, Cascinette d’Ivrea, Cossano C.se, Montalto Dora, Nomaglio, Palazzo C.se, Piverone, Settimo Rottaro, Settimo Vittone, Unione Collinare della Serra (Albiano d’Ivrea, Bollengo, Burolo, Chiaverano), Unione Montana Dora Baltea (Quassolo, Quincinetto, Tavagnasco)

oppure

  • nell’Area 2, territorio afferente del Consorzio IN.RE.TE ai comuni ed alle unioni di comuni di seguito indicati: Baldissero, Banchette, Brosso, Fiorano C.se, Issiglio, Lessolo, Loranzè, Pavone C.se, Rueglio, Salerano C.se, Samone, Torre C.se, Traversella, Valchiusa, Val di Chy, Vidracco, Vistrorio, Unione Terre del Chiusella (CollerettoGiacosa, Parella, Quagliuzzo, Strambinello).

Possono partecipare alla selezione le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, le onlus (organizzazione non lucrative di utilità sociale) e gli altri soggetti appartenenti al c.d. “Terzo Settore” (D.Lgs. 117/2017 e s.m.i.).

La convenzione avrà durata a decorrere dal mese di ottobre 2019 sino all’esaurimento dei fondi per rimborso spese, pari a 7.000 euro per area.

I soggetti interessati a partecipare dovranno far pervenire il plico contenente la documentazione richiesta all’Ufficio Protocollo del Consorzio IN.RE.TE., Via Circonvallazione n. 54/B, Ivrea (TO), a pena di esclusione, a mezzo raccomandata ovvero con qualsiasi altro mezzo idoneo, entro le ore 12,00 del 16 settembre 2019.

Per approfondire:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per gli ETS accreditati nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it.

 

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi