Skip to main content

L’IRPEF e il 5×1000: tutto quello che devi sapere

Il 5×1000 è il meccanismo grazie al quale i contribuenti (persone fisiche) possono destinare una parte delle proprie imposte sui redditi prodotti nell’anno precedente (IRPEF – Imposta sul reddito delle persone fisiche) a favore di determinati soggetti giuridici (beneficiari):

  • Enti del Terzo Settore (ETS), comprese le cooperative sociali e escluse le imprese sociali costituite in forma di società;
  • ONLUS
  • Enti della ricerca scientifica e dell’università
  • Enti della ricerca sanitaria;
  • Comune di residenza del contribuente;
  • Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD), riconosciute ai fini sportivi dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), che svolgono una rilevante attività di interesse sociale;
  • Enti che realizzano attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici
  • Enti gestori aree protette
  • Alcuni Enti pubblici

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali puoi trovare l’elenco degli Enti del Terzo Settore che possono beneficiare del 5×1000 da parte dei cittadini.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate puoi trovare l’elenco di tutte le Onlus che possono beneficiare del 5×1000 da parte dei cittadini.

Donare il tuo 5×1000: una scelta consapevole che fa bene e non ti costa nulla

Destinare il 5 per mille è semplice. Quando compili la dichiarazione dei redditi, puoi devolvere la tua quota firmando in uno degli appositi riquadri presenti all’interno dei moduli di presentazione: Modello Redditi Persone Fisiche (ex Modello Unico), oppure Modulo 730, oppure Certificazione Unica – CU per chi è dispensato dall’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi.

Devi indicare il codice fiscale del beneficiario, altrimenti il tuo 5×1000 sarà distribuito in maniera proporzionale tra tutti i beneficiari.

Puoi scegliere un solo beneficiario: se non ne indichi nessuno le somme in questione verranno comunque detratte ed erogate a favore dello Stato.

Per una scelta consapevole della destinazione del tuo 5×1000 ti invitiamo quindi a inserire correttamente il beneficiario con il suo codice fiscale.

Ricorda infine che la scelta del 5×1000 e quella dell’8×1000 (legge 222/1985) non sono in alcun modo alternative fra loro.

Quando presentare le dichiarazioni dei redditi 2024 per donare il tuo 5×1000

  1. Modello 730: entro il 30 settembre 2024, direttamente online o rivolgendosi a Centri di assistenza fiscale (Caf), a professionisti abilitati o al sostituto d’imposta (cioè al proprio datore di lavoro).
  2. Modello Redditi Persone Fisiche (ex Modello Unico): entro il 15 ottobre 2024, direttamente online o rivolgendosi a Centri di assistenza fiscale (Caf) o ai professionisti abilitati.
  3. Certificazione Unica – CU: entro il 31 ottobre 2024.