fbpx

L’Integr-azione fa la forza 2.0: percorsi condivisi per ricostruire una nuova quotidianità

Titolo del progetto
L’Integr-azione fa la forza 2.0: percorsi condivisi per ricostruire una nuova quotidianità

Codice del progetto
PTCSU0013221010953NXTX

Sedi di progetto

  • 2 volontar* presso Di.A.Psi. Piemonte ODV – Via San Domenico 28,Torino

Obiettivi del progetto
L’obiettivo generale del progetto è quello del programma di riferimento: “favorire inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese”, nello specifico delle persone che soffrono di disagio psichico e dei loro familiari, promuovendone la partecipazione attiva e l’inclusione sociale.

Importante in tal senso è la rete di supporto creata l’anno precedente, per fornire risorse (sia di carattere pratico che di carattere psicologico rivolte altresì ai familiari) e strumenti adeguati a chi soffre di disagio psichico. Grazie alla co-progettazione, inoltre, le attività che diversamente sarebbero slegate e frammentate, diventano parte di un unico percorso e garantiscono un supporto continuativo ed unitario alle persone, ampliando la portata del progetto.

Attività dei volontari
I volontari e le volontarie dopo una graduale introduzione alle attività da svolgere(perché possano, in un contesto protetto, capire come relazionarsi con i pazienti)verranno avviati all’accompagnamento individuale; all’attività di ascolto dei familiari; collaboreranno a gruppi e laboratori per gli utenti; prenderanno contatti con altre associazioni presenti sul territorio per sviluppare eventuali nuove idee e si occuperanno delle campagne di visibilità e sensibilizzazione sui social allo scopo di promuovere la  salute mentale e l’attività di volontariato nella comunità.

Saranno poi coinvolti attivamente nelle attività sul territorio di socializzazione e avvicinamento alla natura e in quelle di House Support (cioè attività di sostegno alla quotidianità).

Offriranno infine supporto concreto attraverso la distribuzione delle derrate (fornite dal Banco Alimentare Piemonte Onlus) e per chi fosse interessato/a sarà possibile acquisire nozioni base in ambito progetti (bandi, finanziamenti, rendicontazione, ecc).

Formazione
I/le giovani che scelgono di partecipare alla realizzazione di progetti di Servizio Civile hanno diritto ad avere una formazione generale di 42 ore indirizzata alla conoscenza dei principi che sono alla base del Servizio Civile ed una formazione specifica di 79 ore sulle attività del progetto

Durata del progetto e monte ore
12 mesi – 1145 ore in un anno / 5 giorni a settimana

Requisiti e richieste
Oltre ai requisiti richiesti dal Bando è richiesta disponibilità a uscite sul territorio e, eccezionalmente e massimo uno o due giorni al mese, disponibilità al sabato o la domenica.

 

Contatti

Di.A.Psi. Piemonte:

Elena Bogiani
011-19457374 /351-8511822 (martedì e giovedì 9:30 – 12:30 / 14:00 – 18:00)
In tutti gli altri giorni mandare Whatsapp al numero di cellulare o mail
diapsipiemonte@gmail.com
Sito web: www.diapsipiemonte.it
Pagina Facebook: Di.A.Psi. Torino

Scarica la scheda dettagliata del progetto qui

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi