Ago Bussolino, Volontariato, Vol.To, News, Centro Servizi, Torino, Terzo Settore, ETS

Green Pass, cosa succede dal 1° maggio?

Con la fine dello Stato di Emergenza Covid, dal primo maggio 2022 non sarà più obbligatorio il Green Pass, indipendentemente dall’età, e cambiano anche le regole per l’accesso ai luoghi di lavoro (*)  (Decreto Legge  n. 24/2022)

  • per aprile l’accesso ai luoghi di lavoro (*) è consentito a tutti con Green Pass base (anche da tampone negativo) ,
  • da maggio il Green Pass viene eliminato per tutti con l’unica eccezione delle categorie professionali con obbligo vaccinale (come ad esempio i sanitari)
    e per gli over 50 che comunque hanno l’obbligo di vaccinarsi o completare le vaccinazioni entro il 15 giugno 2022.

ATTENZIONE: per gli over 50 rimane l’obbligo di vaccinarsi fino al 15 giugno 2022 (che significa non solo fare la prima vaccinazione ma anche completare il ciclo vaccinale). È prevista la multa di 100 euro per gli over 50 che non si vaccinano (articolo 4-sexies del DL n. 44/2021). Una persona con più di 50 anni che abbia effettuato solo la prima dose del ciclo vaccinale dopo il primo febbraio 2022, può dunque essere multata.

Tuttavia, in considerazione del fatto che il Green Pass non sarà più richiesto per andare in ufficio o in fabbrica (*) , il datore di lavoro dal 1 maggio non dovrà effettuare più controlli in questo senso.

( *)  o dove si svolge l’attività di volontariato  che, come noto, ai fini del  “green – pass” è equiparato ad un  luogo di lavoro

C.F. 97573530017

Via Giovanni Giolitti 21
10123 Torino
Numero Verde: 800 590 000
Tel. 011 813 87 11
Fax: 011 813 87 77
E-mail: centroservizi@volontariato.torino.it

Iscritta nel Registro Unico Nazionale Terzo Settore atto DD 305/A1419A/2022 del 22/02/2022

Seguici su

Galleria multimediale

Rimani aggiornato

Segui le notizie delle associazioni

Guarda le interviste alle associazioni


© CSV Volontariato Torino. All rights reserved. Powered by Inspire Communication SC.

Carattere
Contrasto