Tag: bandi giovani

Città di Settimo Torinese: Bando per microazioni da realizzarsi nell’ambito del progetto YOUNG DiverCITY

YOUNG DiverCITY è un progetto del Centro Studi Sereno Regis in partnership con la Città di Settimo Torinese, Casa dei Popoli e APS Tavolo Giovani  Settimo T.se, che intende coinvolgere tutte le associazioni e i gruppi informali del territorio interessati al tema della partecipazione giovanile o interessati a coinvolgere giovani nelle proprie attività associative.

All’interno del progetto si inserisce il presente bando che mette a disposizione di associazioni, gruppi e realtà che lavorano con adolescenti e giovani, risorse umane ed economiche per realizzare microazioni con ragazze/i di età compresa tra i 12 e i 29 anni.
Le microazioni possono avere forma, durata e metodologie anche molto varie (es l’organizzazione di un evento culturale e di coinvolgimento, un laboratorio di cittadinanza attiva, un’attività creativa, l’organizzazione di performance artistiche, tornei sportivi etc); ciò che conta è che
l’attività sia gratuita per i ragazzi che vi partecipano, sia in grado di coinvolgere dei giovani finalizzando la loro partecipazione all’evento di dialogo strutturato di maggio e abbia una componente educativa, di riflessione attorno alle politiche giovanili.

Le associazioni e i gruppi informali che intendono partecipare al progetto, riceveranno:

  • Supporto e accompagnamento alla progettazione e realizzazione di attività per il coinvolgimento dei giovani del territorio
  • L’opportunità di progettare insieme ad altre realtà del territorio attività a favore dei giovani
  • Un microfinanziamento di 500 euro per coprire costi di personale/educatori giovanili e/o di 120 euro per materiali e allestimenti
  • L’opportunità di partecipare con il tuo gruppo alla due giorni di dialogo strutturato il 27 e 28 maggio 2022 insieme a tante altre realtà del territorio e con i decisori politici e le tue attività.

Per partecipare al bando occorre presentare un’idea di microazione entro il 23 gennaio 2022 Il bando non mira a selezionare le idee migliori scartando le altre ma ad aiutare a migliorare ogni idea presentata affinché tutte siano realizzabili e sia possibile coinvolgere più giovani possibile. A tal motivo:

  • Per domande e per supporto nell’elaborazione della proposta scrivere a partecipazione@serenoregis.org entro il 14 gennaio 2022
  • Una volta presentata la proposta potreste ricevere delle proposte di modifica o integrazione con altri progetti e proposte presentate dal territorio
  • Sono caldamente incoraggiate le proposte progettate in partnership

Per approfondire:


Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati nel rispetto dei limiti annuali specificati nella carta dei servizi (n. 2 consulenze / anno per le ODV; n. 1 consulenza / anno per gli altri ETS) e possono richiedere la consulenza utilizzando l’apposito MODULO PER LA RICHIESTA DEI SERVIZI DI BASE.

Call per la coprogettazione 2021/2022 sul tema del protagonismo giovanile

La Fondazione Mirafiori dal 2015 opera in alleanza con il territorio attraverso la co progettazione, una modalità di progettazione condivisa con i soggetti attivi sul territorio di Mirafiori sud, al fine di supportarne la progettualità e di incentivare collaborazioni e partnership. Attraverso la coprogettazione si promuovono tavoli di lavoro sul quartiere dai quali emergono macro-progetti da realizzare nelle due annualità successive in forte sinergia tra le associazioni proponenti e la Fondazione medesima.

La Fondazione intende promuovere nel biennio 2021/2022 un nuovo ciclo di coprogettazione incentrato sul tema del PROTAGONISMO GIOVANILE.

Tale tema potrà essere sviluppato in varie modalità quali, a titolo esemplificativo:

  • promozione e sperimentazione con i giovani di attività sociali, aggregative e culturali
  • azioni di promozione del volontariato civico giovanile
  • percorsi di formazione (per l’acquisizione di competenze) e sperimentazione con i giovani sul management sociale
  • percorsi di formazione e sperimentazione con i giovani per sviluppo di capacità gestionali e organizzative in ambito culturale
  • etc

Possono presentare una candidatura:

  • soggetti no profit (associazioni, onlus, cooperative, Parrocchie, etc) attivi sul tema giovani;
  • gruppi informali e aggregazioni di giovani dai 18 ai 30 anni di età.

Sarà data priorità ai soggetti con sede nel territorio di Mirafiori sud o operanti a Mirafiori sud con progettualità attuate nell’ultimo triennio, nel caso di soggetti del no profit e, nel caso di gruppi informali di giovani, a ragazzi residenti nel quartiere di Mirafiori sud. In ogni caso la ricaduta delle iniziative proposte deve essere necessariamente prevista sul territorio di Mirafiori sud e coinvolgere prioritariamente i ragazzi residenti in quartiere.

Per candidarsi al percorso di co-progettazione è necessario inviare la scheda di candidatura via posta elettronica entro il 26 marzo 2021.

Per approfondire:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Bando GxG – Giovani per i Giovani: le idee dei giovani prendono vita – Creazione dei partenariati (scadenza prorogata al 10 luglio)

Il bando, nato dalla collaborazione della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Carige di Genova, si propone di migliorare la condizione giovanile in Piemonte e in Liguria attraverso progettualità che mirino all’empowerment dei giovani, alla valorizzazione di loro abilità e caratteristiche per rafforzare le loro competenze, così stimolando dinamiche di autonomia e protagonismo che portino all’assunzione di responsabilità da parte dei giovani favorendo la creazione del loro stesso benessere e di quello dell’intera collettività.

Per favorire una maggior partecipazione diretta dei giovani nel proporre possibili soluzioni per affrontare bisogni da essi rilevati è stata realizzata una prima azione propedeutica alla realizzazione del presente bando: l’emanazione della call for ideas MIND CLUB attiva fino al 31 gennaio 2020, che ha raccolto 125 idee proposte da giovani e esaminate da una Commissione che ha selezionato le 25  ritenute più idonee all’accesso alla seconda fase. Queste idee sono il cuore del Bando e ne costituiscono parte integrante. La loro realizzazione, infatti, costituisce l’oggetto della seconda fase del Bando rivolta a enti non profit dei territori interessati.

Obiettivo della fase che viene lanciata con il presente bando è l’incontro tra le idee che sono state selezionate nella Call for ideas MIND CLUB ed Enti non profit e/o Enti pubblici che, partecipando a questo bando, si propongono come partner a questi gruppi di giovani, al fine di pervenire ad una co-progettazione condivisa e alla realizzazione delle suddette idee.

Gli Enti che desiderano partecipare a questa specifica fase del Bando, potranno contattare i gruppi di giovani direttamente accedendo alla pagina del sito loro dedicata, per proporsi esplicitando interessi e competenze. Per favorire questo “incontro virtuale”, l’associazione YEPP Italia supporterà i gruppi di giovani proponenti le idee nell’analisi delle proposte ricevute dagli Enti con lo scopo di facilitare gli “abbinamenti” che porteranno alla definizione dei possibili partenariati finalizzati alla successiva co-progettazione. Al termine del percorso, il partenariato costruito intorno ad ogni idea selezionata, e che comprenderà dunque il gruppo di giovani e tutti gli Enti che avranno collaborato alla progettazione, individuerà al suo interno un ente Capofila che formalizzerà la richiesta di contributo presentando un progetto dettagliato.

Il bando è aperto alla partecipazione di partenariati che vedano la collaborazione tra Terzo Settore e/o Enti Pubblici interessati e impegnati a co-progettare e a partecipare alla realizzazione di una delle 25 idee dei giovani già selezionate. È cruciale, nella logica stessa del Bando, che i gruppi di giovani promotori delle 25 idee selezionate siano soggetti attivi nella scelta dei partners e nel percorso di abbinamento che porterà alla costituzione dei partenariati.

La disponibilità complessiva per il presente bando è pari a 1.100.000 euro. Verranno considerati preferibilmente progetti di durata biennale la cui richiesta di contributo non potrà essere superiore a 70.000 euro; sarà comunque possibile presentare progetti di durata annuale, la cui richiesta di contributo non potrà essere superiore a € 40.000. Il contributo richiesto non potrà in ogni caso essere superiore al 90% dei costi totali del progetto.

La scadenza per la definizione dei Partenariati tra Enti partner e Gruppi proponenti le idee è fissata per il 10 luglio (scadenza prorogata), per consentire un tempo congruo per la co-progettazione successiva.
La scadenza per la presentazione e la formalizzazione delle richieste è fissata alle ore 12.00 del 21 settembre 2020, termine entro il quale la pratica ROL (Richiesta On Line) deve essere chiusa
e inoltrata online.

Per approfondimenti:


Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Mind Club – Call for ideas per giovani

Mind Club è la Call for Ideas promossa da Compagnia di San Paolo in collaborazione con Fondazione Carige e Fondazione Carispezia rivolta ai ragazzi di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ideata per raccogliere dai giovani idee destinate ai giovani stessi, alla comunità e al territorio in cui vivono.

L’iniziativa si propone di incentivare la relazione tra giovani e collettività, favorendone il benessere attraverso progettualità e coinvolgimento attivo. Ulteriore intento è la promozione di reti di collaborazione con organizzazioni del Terzo Settore e Enti Pubblici, in modo da sfruttare le risorse del territorio a sostegno della condizione giovanile. La Call for ideas si propone di ricevere idee che promuovano l’inclusione sociale, il senso di appartenenza al territorio e alla comunità locale, nonché soluzioni a reali necessità e risposte che mirano ad aumentare in modo concreto le opportunità per i giovani. Saranno considerate positivamente le idee che si riferiscono ad azioni nei seguenti ambiti: autonomia, ambiente, partecipazione e diritti.

Potranno partecipare alla Call, gruppi composti da almeno 4 giovani, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che vivono in Piemonte, Liguria e Valle d’ Aosta. Sono ammessi anche minorenni a partire dai 16 anni compiuti, purché il referente del gruppo sia maggiorenne. Per partecipare alla Call non è necessario che i membri del gruppo siano già formalmente organizzati; possono tuttavia partecipare anche giovani costituiti in organizzazioni no profit il cui direttivo sia composto da almeno il 60% di giovani under 30.

Alla presente Call for Ideas seguirà una seconda fase dell’iniziativa, denominata “Chiamata per gli Enti” attraverso cui si prevede di coinvolgere organizzazioni del Terzo Settore ed Enti Pubblici che potranno richiedere un contributo per iniziative che abbiano come oggetto la realizzazione delle migliori 20 idee selezionate nella prima fase. I progetti presentati dagli Enti dovranno infatti essere frutto di un lavoro condiviso di progettazione tra l’Ente e il gruppo di giovani che ha proposto l’idea.

Le idee inviate tramite la compilazione del form online dovranno pervenire entro le 24:00 del 31 gennaio 2020.

Per approfondire:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui. Per richiedere una consulenza allo Sportello di progettazione sociale (gratuita per gli ETS accreditati nel rispetto delle modalità stabilite nella carta dei servizi) scrivici una mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it.

C.F. 97573530017

Via Giovanni Giolitti 21
10123 Torino
Numero Verde: 800 590 000
Tel. 011 813 87 11
Fax: 011 813 87 77
E-mail: centroservizi@volontariato.torino.it

Iscritta nel Registro Unico Nazionale Terzo Settore atto DD 305/A1419A/2022 del 22/02/2022

Rimani aggiornato

Segui le notizie delle associazioni

Guarda le interviste alle associazioni

Seguici su


© CSV Volontariato Torino. All rights reserved. Powered by Inspire Communication SC.

Torna su