fbpx

Concluso il Campo Scuola 2016, oltre 230 Volontari pronti per l’emergenza

campo scuola last lastOltre 230 Volontari. Più di 400 studenti coinvolti. Cinque giorni intensi, di fatica, lavoro e impegno. Un obiettivo: imparare a convivere con i rischi del territorio.  L’ VIII Campo Scuola della Protezione Civile- Laurera 2016 si conclude tra la soddisfazione di tutti coloro che vi hanno partecipato: dai Volontari, alle istituzioni, fino alla cittadinanza. “Un risultato oltre le aspettative” ha commentato Stefano Lergo, Vice presidente del Centro Servizi Vol.To, nel corso della cerimonia conclusiva dell’8^ edizione del Campo Scuola. “Siamo al servizio delle forze migliori del nostro Paese: grazie ai Volontari perché ancora una volta hanno dato una parte di loro gratuitamente, con passione e professionalità, per rendere possibile non solo un evento, ma una grande storia di volontariato di protezione civile che prosegue tutto l’anno” ha dichiarato Silvio Magliano prima di consegnare i crest ai protagonisti del Campo Scuola. Unanime la soddisfazione espressa dalle Istituzioni per la sinergia con cui si sono portati avanti i lavori.”Grazie per questa grande opportunità per il territorio” ha detto, in particolare, Ivan Marusich sindaco di Volvera rivolgendosi ai Volontari. Per cinque giorni, il territorio tra Volvera e Piossasco  si è trasformato in una palestra dell’emergenza: nei boschi, nei campi e nei torrenti si sono svolte le esercitazioni di lotta agli incendi, uso dei fuoristrada, utilizzo dei sistemi di pompaggio e prosciugamento in caso di allagamento, ricerca di persone scomparse. In aula si sono invece svolte le leoni teoriche e i momenti di approfondimento. Particolarmente significativa la mattinata dedicata alle scuole: centinaia i ragazzi che hanno partecipato ai workshop nell’area di Volvera. Tante le attività proposte: esposizione di mezzi, attrezzature, unità cinofile, momenti d’approfondimento e dimostrazioni di ogni specialità. Molto apprezza in questa edizione 2016 la presenza della cucina da campo di ANPAS: un’importante novità che ha contribuito a rendere ancora più verosimile lo scenario di emergenza, oltre ad aver offerto un’ulteriore occasione di condivisione tra partecipanti.

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi