fbpx

Bando GxG – Giovani per i Giovani: le idee dei giovani prendono vita – Creazione dei partenariati (scadenza prorogata al 10 luglio)

Il bando, nato dalla collaborazione della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Carige di Genova, si propone di migliorare la condizione giovanile in Piemonte e in Liguria attraverso progettualità che mirino all’empowerment dei giovani, alla valorizzazione di loro abilità e caratteristiche per rafforzare le loro competenze, così stimolando dinamiche di autonomia e protagonismo che portino all’assunzione di responsabilità da parte dei giovani favorendo la creazione del loro stesso benessere e di quello dell’intera collettività.

Per favorire una maggior partecipazione diretta dei giovani nel proporre possibili soluzioni per affrontare bisogni da essi rilevati è stata realizzata una prima azione propedeutica alla realizzazione del presente bando: l’emanazione della call for ideas MIND CLUB attiva fino al 31 gennaio 2020, che ha raccolto 125 idee proposte da giovani e esaminate da una Commissione che ha selezionato le 25  ritenute più idonee all’accesso alla seconda fase. Queste idee sono il cuore del Bando e ne costituiscono parte integrante. La loro realizzazione, infatti, costituisce l’oggetto della seconda fase del Bando rivolta a enti non profit dei territori interessati.

Obiettivo della fase che viene lanciata con il presente bando è l’incontro tra le idee che sono state selezionate nella Call for ideas MIND CLUB ed Enti non profit e/o Enti pubblici che, partecipando a questo bando, si propongono come partner a questi gruppi di giovani, al fine di pervenire ad una co-progettazione condivisa e alla realizzazione delle suddette idee.

Gli Enti che desiderano partecipare a questa specifica fase del Bando, potranno contattare i gruppi di giovani direttamente accedendo alla pagina del sito loro dedicata, per proporsi esplicitando interessi e competenze. Per favorire questo “incontro virtuale”, l’associazione YEPP Italia supporterà i gruppi di giovani proponenti le idee nell’analisi delle proposte ricevute dagli Enti con lo scopo di facilitare gli “abbinamenti” che porteranno alla definizione dei possibili partenariati finalizzati alla successiva co-progettazione. Al termine del percorso, il partenariato costruito intorno ad ogni idea selezionata, e che comprenderà dunque il gruppo di giovani e tutti gli Enti che avranno collaborato alla progettazione, individuerà al suo interno un ente Capofila che formalizzerà la richiesta di contributo presentando un progetto dettagliato.

Il bando è aperto alla partecipazione di partenariati che vedano la collaborazione tra Terzo Settore e/o Enti Pubblici interessati e impegnati a co-progettare e a partecipare alla realizzazione di una delle 25 idee dei giovani già selezionate. È cruciale, nella logica stessa del Bando, che i gruppi di giovani promotori delle 25 idee selezionate siano soggetti attivi nella scelta dei partners e nel percorso di abbinamento che porterà alla costituzione dei partenariati.

La disponibilità complessiva per il presente bando è pari a 1.100.000 euro. Verranno considerati preferibilmente progetti di durata biennale la cui richiesta di contributo non potrà essere superiore a 70.000 euro; sarà comunque possibile presentare progetti di durata annuale, la cui richiesta di contributo non potrà essere superiore a € 40.000. Il contributo richiesto non potrà in ogni caso essere superiore al 90% dei costi totali del progetto.

La scadenza per la definizione dei Partenariati tra Enti partner e Gruppi proponenti le idee è fissata per il 10 luglio (scadenza prorogata), per consentire un tempo congruo per la co-progettazione successiva.
La scadenza per la presentazione e la formalizzazione delle richieste è fissata alle ore 12.00 del 21 settembre 2020, termine entro il quale la pratica ROL (Richiesta On Line) deve essere chiusa
e inoltrata online.

Per approfondimenti:


Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi