fbpx

Bando VIVA della Compagnia di San Paolo a sostegno dell’offerta culturale estiva nei territori

Il nuovo bando della Compagnia di San Paolo rivolto a enti pubblici, enti religiosi, ed enti senza fini di lucro ha l’obiettivo di:

  • Rendere possibile l’offerta artistica e culturale a partire da giugno 2021 sui territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.
  • Sostenere l’attività del comparto culturale operante negli ambiti della produzione, della valorizzazione e della fruizione dei beni e delle iniziative culturali.
  • Favorire i consumi culturali e turistici agendo sull’accessibilità economica dell’offerta culturale e incentivando modelli capaci di rigenerare le risorse messe a disposizione dei progetti al fine di aumentare il rendimento degli interventi a beneficio dell’intera collettività.

Le iniziative dovranno:

  • Svolgersi tra giugno e settembre 2021 in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta con l’esclusione dei comuni di Torino e Genova.
  • Prevedere che almeno il 40% del budget del progetto sia destinato al coinvolgimento di maestranze, artistiche e tecniche, operatori culturali, professionisti del settore, esterni all’ente destinatario del contributo.
  • Essere aperte al pubblico.
  • Prevedere che almeno il 20% del budget sia destinato ad azioni di sostegno al consumo turistico-culturale, per il tramite di, a titolo esemplificativo e non esaustivo, voucher per l’accesso gratuito all’iniziativa, tariffe agevolate, giorni o momenti gratuiti, incentivi alla fruizione, etc. Queste azioni dovranno avere come beneficiari categorie e target specifici, individuati anche in partnership con realtà e soggetti impegnati in ambito sociale (per esempio, centri d’ascolto, associazioni di volontariato, circoli culturali, etc …).
  • Prevedere azioni di sostegno, co-marketing e partnership economiche con altri enti del territorio di riferimento del progetto, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, realtà artigianali e culturali, iniziative turistiche e di attività outdoor, attività di accoglienza, ristorazione e valorizzazione dei prodotti locali, mobilità green e sostenibile.

Saranno considerati elementi preferenziali nella valutazione delle proposte la partecipazione dei giovani quali ideatori, promotori e organizzatori degli interventi, nonché l’indicazione delle giovani generazioni (18-35 anni) come beneficiari finali e preferenziali del progetto.

Verrà inoltre considerato elemento preferenziale nella valutazione dell’ente la presenza per almeno il 60% di giovani tra i 18 e i 35 anni (compiuti nel 2021) o negli organi direttivi o nella direzione dell’ente o nel personale strutturato dei progetti proposti.

Il contributo massimo sarà pari a 25.000 euro e comunque non superiore al 75% del budget preventivato.  L’ente dovrà garantire, in proprio o attraverso il reperimento di ulteriori contributi, la copertura dei costi eccedenti l’importo richiesto alla Compagnia per la realizzazione del progetto.

Il progetto dovrà essere presentato entro le ore 12.00 di mercoledì 7 aprile 2021 attraverso la piattaforma ROL richieste on line, utilizzando l’apposita modulistica dedicata al bando.

PER APPROFONDIRE:

Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi