fbpx

Bando Territori Inclusivi

Il Bando Territori inclusivi, promosso dalla Fondazione Compagnia di San Paolo in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e con l’adesione della Fondazione De Mari, si pone i seguenti obiettivi specifici:

  • promuovere lo sviluppo e il consolidamento di reti di protezione sociale, raccordando le realtà già presenti, affinché siano capaci di offrire e ottimizzare risposte a favore di persone in condizione di fragilità e in condizione o a rischio di marginalità, con particolare attenzione a quelle con background migratorio, integrando le misure esistenti con iniziative ritenute prioritarie e indispensabili;
  • promuovere un’azione culturale a sostegno della costruzione di società inclusive e solidali, frutto di una riflessione sviluppata e articolata in modo corale dagli attori della comunità e amplificata da interlocutori autorevoli del territorio, con particolare attenzione ai rischi di colpevolizzazione della povertà;
  • stimolare lo scambio di conoscenze, competenze e modalità operative maturate nell’ambito dell’accoglienza tra soggetti pubblici e del terzo settore, per capitalizzare l’esperienza acquisita dai diversi attori in questi anni sui temi dell’accompagnamento di persone in condizione di fragilità, della convivenza interculturale, dell’inclusione.

I progetti possono essere presentati in partenariato dai seguenti soggetti:

  • Comuni
  • Unioni di Comuni
  • Aziende Sanitarie Locali
  • Enti gestori delle funzioni socio assistenziali
  • altri enti pubblici
  • Cooperative sociali e/o loro consorzi
  • Associazioni di volontariato
  • Associazioni di promozione sociale
  • altri Enti del Terzo Settore
  • altri soggetti che perseguono finalità sociali e/o di inclusione sociale

Le attività oggetto della richiesta dovranno essere realizzate sui territori del Piemonte e della Liguria e avere una durata compresa tra i 12 e i 18 mesi. Nel caso della Regione Piemonte, il Bando esclude il territorio della Città di Torino (già interessato da altre linee di intervento della Fondazione Compagnia di San Paolo).

La disponibilità complessiva per il presente bando è pari a 1.210.000 euro. La richiesta di contributo non potrà essere superiore al 75% dei costi totali e comunque non inferiore a € 50.000 e non superiore a € 150.000.

Il bando si articola in due fasi. Nella fase 1 (Call for ideas), gli enti proponenti dovranno illustrare sinteticamente la propria idea progettuale, compilando un apposito modulo e gli allegati richiesti su piattaforma entro le 14.00 del 30 luglio 2020. Gli uffici delle Fondazioni procederanno a una prima selezione delle idee ritenute congrue e coerenti con quanto richiesto dal bando sulla base della documentazione prodotta entro il mese di settembre 2020. Gli enti promotori delle proposte che avranno superato tale prima istruttoria verranno contattati via e-mail per accedere alla seconda fase del bando che consisterà in un percorso di accompagnamento utile alla progettazione di dettaglio e alla formalizzazione della richiesta completa.

 Per approfondire:

 


Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi