Raccolta di proposte per una Torino antirazzista

Ai sensi dell’art. 11 del Regolamento n. 391, la  Città di Torino intende raccogliere proposte finalizzate alla co-progettazione per la definizione di un Patto di Collaborazione inerente la cura e la gestione del patrimonio cittadino di conoscenze, azioni, buone pratiche antirazziste da parte tutte le persone, singole, associate o comunque riunite in formazioni sociali, anche informali, attive sul tema e portatrici di esperienze pregresse. In particolare, obiettivi del Patto saranno:

  • Consolidare, valorizzare, promuovere, estendere tale patrimonio cittadino di conoscenze, culture, azioni, buone pratiche antirazziste
  • Coordinare gli sforzi dell’Amministrazione comunale e dei soggetti firmatari in materia di antirazzismo, ognuno nel rispetto delle proprie prerogative e funzioni
  • Individuare le priorità su cui lavorare e su cui investire le risorse messe a disposizione dai soggetti coinvolti
  • Verificare lo stato d’attuazione delle politiche pubbliche e l’efficacia delle azioni dei vari soggetti nel contrasto al razzismo e alle discriminazioni su base etnica, culturale, religiosa.

Le proposte di collaborazione dovranno essere presentate con riferimento a uno dei tre diversi ambiti di azione di seguito delineati:

  • L’aumento della conoscenza e della sensibilità al tema
  • La costruzione di spazi per il dialogo facilitato e lo scambio di pratiche fra soggetti diversi
  • La costruzione di strumenti per favorire l’emersione del fenomeno razzista ed il contrasto ad esso.

Tali proposte dovranno indicare uno o più bisogni nell’ambito dell’antirazzismo riconosciuti come prioritari dal soggetto proponente e misure dotate di validità generale per affrontare tali bisogni che prevedano uno sforzo congiunto di più soggetti. Si evidenzia che non verranno esaminate richieste di finanziamento o cofinanziamento, contributo, crowfunding, acquisto o donazioni.

Le proposte di collaborazione dovranno essere inviate via mail, in formato pdf, all’indirizzo diritti@comune.torino.it entro martedì 23 giugno 2020.

Per approfondire:


Per leggere tutti gli ultimi bandi pubblicati clicca qui.

Lo Sportello di progettazione sociale di Vol.To fornisce il proprio servizio di consulenza a distanza utilizzando gli strumenti a disposizione per comunicare e lavorare in remoto (via telefono, email, WhatsApp, Skype, Google Meet); il servizio è gratuito per gli ETS accreditati che possono richiedere la consulenza telematica utilizzando questo form e contattarci via mail all’indirizzo sociale@volontariato.torino.it

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi