fbpx

Arriva a Torino il 6° Campo Scuola di Protezione Civile

È stata inaugurata giovedì 15 maggio alle 8.30 la 6^ edizione del Campo Scuola di Protezione Civile “Augusta Taurinorum 2014” che si svolge a Torino dal 15 al 18 maggio presso l’Area Verde Amici del Remo, in corso Moncalieri 422: quattro giorni di eventi dimostrativi ideati e realizzati dalla Commissione di Protezione Civile del Centro Servizi V.S.S.P. che riunisce 12 Associazioni di Volontariato (P.A. Croce Giallo Azzurra – Protezione Civile di Alice Superiore, P.A. Croce Giallo Azzurra – Torino, Associazione Fuoristradistica Piemontese Moncalieri, AIB Bussoleno, AIB Vaie, AIB S. Antonino, Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese – XIII Delegazione Torino-Val Susa- Val Sangone, Nucleo Protezione Civile Associazione Nazionale Polizia di Stato Ivrea – Sezione Cinofili, Pro.Civi.Co.S. Torino, Gruppo Nazionale di Prevenzione Alice Superiore, BIOS Volvera, Sorveglianza Aerea Territoriale Torino), tutte inserite ed accreditate nel sistema di protezione civile provinciale, regionale e nazionale. Una rete che lavora insieme per dare vita, ogni anno, a questo grande appuntamento per tutte le realtà impegnate nella prevenzione e gestione delle emergenze. Un’occasione per integrare e incrementare le reciproche conoscenze e i metodi di impiego utilizzati nella ricerca di persone scomparse, nel soccorso alpino, nell’intervento in caso di incendio boschivo, nel salvataggio in acque mosse. Ad aprire i lavori: Stefano Lergo, Vicepresidente del V.S.S.P. e facilitatore della Commissione, Marco Giorgio, Presidente del Centro Servizi V.S.S.P., Silvio Magliano, consigliere e già presidente del Centro Servizi V.S.S.P., Gianmatteo Cicotero, Dirigente Servizio Protezione Civile Città di Torino; Furio Dutto, Dirigente Servizio Protezione Civile Provincia di Torino; Dino De Pasquale, Assodima – Associazione Nazionale Disaster Manager.

Subito dopo sono cominciati i workshop con gli studenti curati dai gruppi specializzati nell’intervento in scenari alluvionati, unità cinofile da ricerca, logistica, sanità, antincendio boschivo, manutenzioni forestali, fuoristradisti, soccorso alpino, sorveglianza aerea. All’evento con gli studenti partecipano i Corpi dello Stato, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo Forestale dello Stato, nonché le istituzioni territorialmente competenti in materia di protezione civile, Prefettura di Torino Ufficio Territoriale del Governo, Città di Torino – Servizio Protezione Civile, Provincia di Torino Settore Protezione Civile, Regione Piemonte Settore Protezione Civile e Sistema AIB, per diffondere, specialmente tra i più giovani, il messaggio che in caso di calamità TUTTI, Istituzioni e Volontariato, sono chiamati a fare la loro parte, ognuno per le proprie competenze, dando vita a quello che è il Sistema di Protezione Civile.

Da ben quattro edizioni il Campo Scuola si svolge sotto l’egida della Protezione Civile Nazionale. All’evento partecipano oltre 400 Volontari, di cui 230 della Commissione e 170 di altre Associazioni di Torino e provincia, nonché 500 studenti torinesi degli Istituti Liceo Cavour – I.T.S. G.Peano – Scuola Secondaria Matteotti Nievo – Istituto Professionale Colombatto.

Durante le operazioni verranno impiegati 4 sale operative mobili, 9 mezzi antincendio, 2 ambulanze, 38 fuoristrada, 9 rimorchi, 18 autoveicoli, 9 autocarri, 1 quad, 2 gommoni, 2 velivoli ultraleggeri modello autogiro, 2 droni, 6 generatori ed altre attrezzature speciali.

Le esercitazioni proseguiranno poi nei giorni successivi con il contributo dell’Associazione Italiana Disaster Manager, del Politecnico di Torino, del Servizio Protezione Civile della Città di Torino, del Settore Protezione Civile della Provincia di Torino, e del  Settore Protezione Civile e Sistema AIB della Regione Piemonte.

Domenica alle ore 13.00 saranno consegnati gli attestati di partecipazione. Alla cerimonia di chiusura parteciperanno l’Assessore alle società Partecipate e alla Polizia Municipale. 

Le precedenti edizioni del campo scuola si sono svolte in forma itinerante nei comuni della provincia sede delle associazioni della commissione; a partire dal 2009 ad Alice Superiore, per poi spostarsi negli anni successivi a Sant’Antonino di Susa (2010) Moncalieri (2011), Ivrea e Montalto Dora (2012) e Bussoleno (2013).

Giungendo nel capoluogo piemontese si è mantenuta la consuetudine di intestare  l’esercitazione con l’antico nome della città ospitante; di qui Augusta Taurinorum 2014

LEGGI IL PROGRAMMA 

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi