AGEVOLI – Agenzia per il Volontariato Inclusivo

AGEVOLI, un’agenzia per il Volontariato che include

Lo svolgimento di un’attività di volontariato può rappresentare un efficace strumento che, affiancato ad altri, contribuisce a contrastare situazioni di emarginazione sociale, a promuovere la salute psichica e il benessere relazionale.

È questa la sfida che Vol.To pone ai cittadini e al volontariato torinese con il progetto AGEVOLI – Agenzia per il Volontariato Inclusivo. Questa iniziativa si inserisce all’interno del progetto “TO-Link: connessioni di comunità”, promosso dalla Città di Torino all’interno della Strategia We.Ca.Re della Regione Piemonte.

Vol.To si pone l’obiettivo di creare una rete di realtà del Terzo Settore che sostengano l’inclusione al loro interno di persone in stato di svantaggio o in condizione di fragilità come volontari. Il progetto prevede una serie di azioni che puntano alla strutturazione dell’Agenzia e alla formazione della figura dell’Inclusive Manager: operatori e operatrici del CSV, associazioni, volontarie e volontari che abbiano la disponibilità, la sensibilità e le competenze per orientare e accogliere le persone in un percorso di impegno solidale utile a se stesse e agli altri.

Il primo passo è stato costituito dalla realizzazione di dieci interviste in profondità ad altrettanti Enti del Terzo settore attivi in diversi settori sul territorio di Torino che hanno già avuto esperienze di volontariato inclusivo e hanno indagato diversi aspetti di tali attività: modalità di selezione e di inserimento attuate, punti di forza e difficoltà.

Il secondo passo consiste nel lancio della manifestazione di interesse. Vol.To intende individuare realtà associative che, condividendo gli obiettivi di AGEVOLI, desiderino far parte di questo ambizioso progetto. Verrà messo a loro disposizione un intenso programma di formazione, con momenti di confronto con esperti, raccordo con le istituzioni pubbliche territoriali e documentazione specifica di approfondimento.

Saranno trattate le seguenti tematiche:

  • il Piano di Inclusione sociale della Città di Torino e la Strategia We.Ca.Re della Regione Piemonte;
  • le diverse tipologie di svantaggio e le corrispettive strategie di inclusione;
  • l’accoglienza e la gestione dei volontari;
  • buone prassi di cittadinanza attiva per le persone in stato di svantaggio;
  • il Volontariato come strumento di inclusione alla luce della Riforma del Terzo settore;
  • programmazione co-progettazione tra Enti pubblici e Terzo settore

RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Le singole realtà associative, compilano un breve modulo, potranno dichiarare la propria disponibilità alla partecipazione e fornire alcune informazioni di contesto: clicca sul banner

Carattere
Contrasto

Questo sito utilizza cookies per monitorarne l'attività e migliorarne la consultazione. <br>Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi